Calendario Eventi

PRESENTAZIONE LAVAGGIO ENERGETICO EMOZIONALE (LEE)

Venerdì 27 settembre

Liberazione del corpo... Elaborazione della psiche... Evoluzione dell’anima...

La tecnica del Lavaggio Energetico Emozionale è parte di un sistema che ha come modello generale la Medicina Integrativa Unificante elaborata e insegnata personalmente dal dottor Nader Butto, medico e cardiologo israeliano. Laureato in medicina e chirurgia a Torino e specializzato in cardiologia in Israele, dal 1997 tiene conferenze e seminari in Europa e Israele con il suo metodo. 

I trattamenti FEEL (Fast Emotional Elaboration and Liberation), TTRT (Trans Temporal Regression Technique) e LEE (Lavaggio Energetico Emozionale) fanno parte di questo metodo. 

Il Lavaggio Energetico-Emozionale (LEE) è una tecnica terapeutica, che consiste nel trasmettere una grande quantità di energia attraverso le mani del terapeuta alla testa del paziente, dopo aver “aperto” i chakra bloccati e drenato energia lungo l’aura della persona.
Lo sblocco energetico e il rinnovo del flusso energetico lungo tutto il corpo si manifestano fisicamente e, molto spesso, anche emozionalmente.
All’inizio si lavora sul corpo tramite esercizi fisici, volti a liberare le zone e i tessuti del corpo fisico con eccesso di tensione. Successivamente, al momento giusto, inizia la trasmissione di energia da parte dell’operatore, fino a provocare un particolare tremito della muscolatura, in particolar modo quella delle gambe.

Durante il Lavaggio Energetico-Emozionale si fa passare tutto il corpo fisico attraverso le “quattro fasi della vita”: eccitazione, espansione, contrazione e rilassamento. I segnali fisici del flusso energetico appaiono soprattutto nella fase di contrazione e possono essere i seguenti: tremore, convulsione, brividi, freddo alle mani e ai piedi, senso di anestesia alle mani, alle labbra e in tutte le zone con eccesso di tensione, senso di paralisi alle mani, difficoltà di parlare, vertigini, sollevamento delle mani e dalle braccia dal lettino, sensazione di flusso di campo elettrico alle dita Le reazioni emozionali sono dovute alla liberazione delle emozioni che hanno provocato il blocco energetico, avvenuto anche a distanza di tanti anni prima della manifestazione del disturbo fisico. Con questa tecnica, quindi, si lavano via le emozioni rimaste intrappolate (non adeguatamente elaborate) nell’anima (inconscio) e che si manifestano, pertanto, come esplosione emozionale.

Le reazioni emozionali sono, naturalmente, le più varie e molto diverse da una persona all’altra; si può dire, infatti, che non ci sono due persone con la stessa reazione emozionale che, normalmente, avviene prima della reazione fisica o a volte, poco dopo la reazione di tremore del corpo. Possono manifestarsi reazioni diversissime tra loro: pianti, urla, attacchi di paura, risate incontrollate, ecc.

Durante queste esplosioni emotive le persone rivivono pienamente lo stato emozionale vissuto durante il conflitto psicologico, sia avvenuto tempo prima, durante l’infanzia, durante la gravidanza, durante il parto, oppure anche in una vita passata.

Il Lavaggio Energetico diventa un mezzo potentissimo in grado di riportare allo stato di risonanza il corpo e l’energia che lo anima, riduce lo stress e permette di percepire le difficoltà come stimoli di crescita, tanto da comprendere la realtà in maniera costruttiva, e ottenere un profondo senso di autorealizzazione, di amore, di libertà e di felicità. È un trattamento con profonde basi scientifiche ed etiche che non si può improvvisare, e presuppone la conoscenza profonda degli insegnamenti teorici e pratici spiegati durante i corsi preparatori. 

Trans Temporal Regression Technique e Fast Emotional Elaboration Liberation

TTRT (Trans Temporal Regression Technique) è una tecnica innovativa, basata sul concetto che quando l’Anima Umana arriva a questa dimensione non vi giunge per la prima volta, ma ha già fatto diverse esperienze di vite passate. A volte, certi conflitti traumatici che hanno portato alla morte nella vita passata, rimangono bloccati e influenzano il soggetto anche in questa vita.
La regressione non è ipnotica.
La tecnica del FEEL (Fast Emotional Elaboration and Liberation) consiste in una elaborazione e liberazione emozionale molto rapida. È un approccio semplice e ben strutturato che permette di prendere in considerazione, sia gli aspetti di un’esperienza stressante o traumatica, sia quelli cognitivi, emotivi, comportamentali e fisiologici.
Questa tecnica consiste nell’individuare l’origine del disagio dal punto di vista emozionale, valutare l’intensità soggettiva della sofferenza, il colore associato alla sofferenza e la localizzazione della sofferenza soggettiva nel corpo fisico.

Conduce Gabriella De Bona. Ingresso libero